fbpx
Una nuova tendenza nel look maschile: la barba sfumata

Un viaggio alla scoperta di questa moda del 2022

Nell’ultimo anno abbiamo assistito a una notevole evoluzione nel mondo delle barbe: siamo passati dai barboni hipster alle barbe di media lunghezza e poi via via più sagomate (conseguenza anche delle mascherine). 

E infatti negli ultimi mesi ha sempre preso più piede la barba sfumata, il vero argomento di questo articolo: vediamola nel dettaglio!

È un look giovanile che si adatta bene a tutte le età: sia che la tua barba abbia 15 giorni o che sia una barba di media lunghezza.  

Al contrario – per esperienza – la sconsiglio a tutti quelli che portano la barba lunga di svariati centimetri: ci sarebbe troppo distacco e risulterebbe un effetto innaturale.

Studia il tuo viso!

La barba sfumata sta molto bene su un viso ovale o tondo, dato che andresti a snellire il fianco, dando più consistenza alla zona mento. 

Meglio evitare nel caso di un viso squadrato: infatti il risultato finale accentuerebbe troppo la mandibola… come nel caso di chi ha un viso molto magro: questa caratteristica sarebbe accentuata e risulterebbe uno stile antiestetico per la persona – semplicemente, non è il suo look!

Questo stile di barba va benissimo anche per i giovani e giovanissimi che hanno una barba un po’ rada nei lati, dato che la sfumatura può mascherare questa mancanza e giocare a vantaggio del portatore, ovviamente a patto di un costante controllo.  

Come possiamo abbinarla ai capelli? 

Inutile girarci intorno: una barba del genere è bella solo bella solo se curata frequentemente (io consiglio ogni 15 giorni) e di conseguenza… i capelli devono seguire a ruota. 

Senza ombra di dubbio l’abbinamento ideale è una sfumatura sui lati molto corta, una fade, in modo da creare una sfumatura continua sia sui capelli sia sulla barba.

ps. Sapevi che questo stile di barba si adatta perfettamente anche a chi porta i capelli a zero?

Un aiuto dal proprio barbiere di fiducia… Fa sempre comodo!

So che potrei essere di parte, ma sono sincero: questo look non può essere realizzato del tutto in solitaria: anche perché finisce che qualcuno ti chiami disperato il sabato pomeriggio per rimediare al problema..

Per questo motivo consiglio sempre di affidarsi a un barbiere professionista, che con la sua esperienza sarà in grado di donarti una barba sfumata perfetta e che dovrai semplicemente rifinire da solo dopo qualche giorno.

Inoltre, un bravo barbiere sarà in grado di insegnarti come ottenere un buon look sfumato a casa, consigliandoti quali strumenti e quali prodotti utilizzare per mantenerla sempre in ordine. 

Una volta ottenuto il look desiderato con l’aiuto di una mano esperta, sarà più semplice mantenerlo da casa, senza commettere errori.

Il mio consiglio è quello di munirti di un regolabarba professionale, così da evitarti la fatica di farlo con le forbici… un lavoro lungo, complesso e di estrema attenzione!

Ecco il modello che ti consiglio io: https://amzn.to/3khC36L

… Ma se invece vuoi fare tutto da solo, ti lascio qualche dritta che sicuramente ti può aiutare.

Il primo consiglio è di cimentarti in questo look SOLO dopo aver fatto il taglio di capelli dal tuo barbiere: così avrai una bella sfumatura come base. 

Ricordati di chiedergli a quale misura sta passando sui lati, dato che sarà la tua misura di partenza.

Ora è il momento di definire la lunghezza massima della tua barba: ti consiglio di partire dalla lunghezza nella zona mento, passando la clipper nella direzione opposta alla crescita, dal basso verso l’alto, baffi compresi (se li hai).

Fatti ciò, devi impostare la clipper alla metà di quella che hai utilizzato come lunghezza massima (es. se prima era 2 cm ora impostala a 1 cm). 

Accorcia in corrispondenza della basetta e prosegui fino al collo, prima da un lato e poi dall’altro. 

Fatto? Bene!

Ora imposta la clipper a ¾ della lunghezza massima: perciò, se la misura iniziale era 2 cm ora impostala a 1,5 cm. Passala sulle guance in modo da unire la zona basetta e la zona mento, prima un lato e poi l’altro. 

Attenzione – perché ora arriva la parte più difficile.

Prendi come riferimento le orecchie e, partendo dalla parte più alta (sistemata dal barbiere e che è la tua misura di partenza), dovrai usare la clipper per rasare piccole porzioni di barba alla volta di circa mezzo centimetro con una differenza di 2 mm rispetto alla misura che ha utilizzo il tuo barbiere nella sfumatura dei capelli. 

Dovrai arrivare alla fine del tuo orecchio avendo unito in maniera uniforme la tua basetta alla barba. 

So che sarà difficile fare rendere simmetriche le due parti fin da subito… ma con un po’ di allenamento sono certo che otterrai dei buoni risultati!

Ultimo passo da compiere per avere la tua barba in perfette condizioni:  rifinisci la barba pulendo la gola, il collo e soprattutto i bordi degli zigomi. 

Puoi aiutarti tracciando le linee con il tuo regolabarba, così da pulire alla fine come nelle più classiche barberie con sapone e rasoio. 

Ultimo consiglio: raditi SEMPRE dopo la doccia, così avrai ammorbidito a dovere la tua barba!

Bene, siamo arrivati alla conclusione di questo articolo dedicato alla barba sfumata.

Spero di esserti stato d’aiuto!

Al prossimo articolo, 

Alessandro Skill Barber

Vuoi leggere altri articoli come questo sul mondo della barba?

Clicca qui per esplorare il mio blog!

Add Comment

Comment
Name
E-mail
Website