Scena Trap & il Giulio Cesare Haircut

Cosa hanno in comune Sfera Ebbasta, la Dark Polo Gang, Tedua, Capo Plaza e Giulio Cesare? Forse neanche i giovanissimi fan che si aggirano in tutta Italia, Sardegna compresa, riuscirebbero a risolvere questo indovinello!

Vogliamo quindi darvi un indizio ricordandovi che la musica si porta dietro non solo ritornelli orecchiabili e ritmi che ti entrano nella testa senza più andar via, ma dettano legge sulla moda prevalente e sullo stile che meglio rappresenta il genere musicale e la cultura che ogni gruppo o band vuole comunicare al pubblico degli ascoltatori.

Lo stile è frutto di un mix tra diversi elementi: il modo di parlare e di porsi, l’abbigliamento e soprattutto… Il taglio di capelli!

Trap che passione

Ad aprire la strada verso questo nuovo genere musicale sono stati come sempre i cantanti del nuovo continente. La trap nasce infatti in America nei primi anni 2000 ma solamente negli ultimi 10 anni è approdata in Italia portando alla luce gli artisti di casa nostra insieme alle loro canzoni più famose.

Sottogenere o meglio evoluzione dell’hip hop, la trap è riuscita facilmente a dominare la scena musicale con l’autotune e i suoi beat ritmati. Il sound è il primo aspetto fondamentale che accomuna gli artisti d’oltremare con i nostri ma, come ogni cultura che si rispetti, l’abbigliamento e il look sono i due elementi imprescindibili che identificano i trappers di tutto il mondo.

Nonostante la trap sia un genere abbastanza nuovo che in pochissimo ha conquistato il cuore di milioni di ragazzi, lo stile di cui si fa portatrice non è totalmente una conquista dei nostri tempi… Pensate alle catene d’oro, quelle le usavano già i rappers dominanti la scena hip hop degli anni 90! Che dire invece dei tagli di capelli? Beh, qui dobbiamo andare ancora più indietro nel passato fino a raggiungere addirittura il 40 dopo Cristo!

Cesar Haircut

Finalmente è arrivato il momento di svelarvi la risposta al nostro quesito iniziale… Cosa hanno in comune i trappers nostrani con Giulio Cesare? Stenterete a crederci, ma l’elemento che li unisce è il taglio di capelli!

Questo è proprio il caso di dirlo: la moda non cambia mai o meglio si trasforma mantenendo sempre alcuni caratteri tipici di ciò che è stato nel passato. Il taglio di capelli di cui stiamo parlando si chiama nello specifico Cesar haircut, lo stesso taglio con il quale viene ritratto l’imperatore Giulio Cesare in tutte le sculture ritrovate nel perimetro dell’Impero Romano!

Il taglio alla Giulio Cesare si caratterizza oggi come allora per la frangia corta orizzontale che si congiunge ad una sfumatura alta e piuttosto marcata.

Ovviamente i tagli Cesar style oggi sono decisamente rinnovati rispetto a milioni di anni fa, infatti c’è chi decide di portare sfumature più strong disegnandoci sopra linee geometriche definite con la lama come saette, onde ecc.

Se anche voi volete rinnovare il vostro taglio di capelli e sposare la cultura trap la nostra barberia tradizionale è pronta ad accogliervi per creare da zero il vostro look… Insomma, qui in Corso Matteotti 99A abbiamo tutti gli strumenti e la preparazione necessaria per realizzare il vostro sogno di diventare, almeno in parte, dei veri imperatori!

Add Comment

Comment
Name
E-mail
Website

close-link