fbpx
Come curare la tua barba anche durante le vacanze?

Anche in vacanza è bene dedicare del tempo al tuo look

Siamo ad Agosto. C’è chi ha già assaporato qualche giorno di vacanza e chi, invece, conta tutti i giorni che lo separano dalle ferie.

Vacanze o meno, tutti gli uomini barbuti non devono dimenticarsi che anche in estate (e soprattutto in viaggio) la barba non deve essere abbandonata a se stessa. Il rischio, a causa del  caldo e degli stress a cui è sottoposta (cloro, salsedine e così via), è che a settembre si debba prendere una drastica decisione:

Tagliare e Ripartire da Zero!

Ma non disperare.

Puoi impedire che questo avvenga. Come? Basta essere organizzati!

Per aiutarti con la cura della tua barba, ho deciso di condividerti come curo la mia, in modo completo ma senza che richieda troppo tempo. Siamo in vacanza!

È un metodo che ho affinato nel corso degli anni, provando a portare con me diversi oggetti e prodotti. Insomma, è il punto di arrivo di un lungo esperimento durato molte estati!

Magari può esserti d’aiuto ed evitarti di lasciare la tua barba all’incuria e farti avere sempre un aspetto ordinato e curato – anche nel caso tu abbia una barba molto lunga.

“Il kit da barba” in vacanza

È assolutamente obbligatorio avere con noi un kit per la cura della barba, per i motivi che ci siamo detti prima.

La salsedine, il sole e il cloro sono i tuoi peggiori nemici. Ovvio, non ti sto dicendo di passare le tue ferie chiuso al buio nella stanza d’hotel ma solo di fare un po’ di attenzione alla sera e alla mattina, prima e dopo essere rientrato dalla spiaggia (o dalla piscina).

Non c’è sensazione peggiore di una barba sporca e piena di granelli (e sudore), portati con te per tutto il giorno.

Ma allora come evitare questa sensazione?

Non devi portare con te un’intera barberia insieme al barbiere… basta lo shampoo specifico da applicare prima di andare in spiaggia.

Occhio, non l’olio. Infatti, mentre per altre situazioni è il prodotto più adatto, il fatto di andare al mare – con un forte sole diretto sulla barba… l’olio fa da effetto lente e accentua l’effetto crespo e la disidratazione delle fibre.

Altro oggetto che non deve mancare è la spazzola, da utilizzare spesso (quasi un’abitudine) perché potrai togliere i granelli di sabbia e ordinare le fibre, dando una sensazione di ordine e cura anche sulle barbe più lunghe.

Per la sera, mi raccomando! Nel kit non deve mancare il balsamo ristrutturante, da applicare la sera dopo aver pulito e risciacquato la tua barba con l’acqua dolce. In questo modo ridurrai al minimo gli effetti negativi del caldo e della salsedine (o cloro) sulla tua amata barba.

Bene, direi che ti ho detto tutto! Non mi resta che augurarti buone ferie e… ricordati il tuo kit, altrimenti al rientro dovrai correre ai ripari!

Vorresti qualche consiglio su come curare la tua barba?

Vienimi a trovare in barberia, prenota subito la tua poltrona

https://alessandroskillbarber.it/prenota-ora-la-tua-poltrona-da-alessandroskillbarber/

Inserisci un commento

Comment
Name
E-mail
Website