fbpx
5 consigli da NON seguire, se ci tieni ad avere una barba curata

Magari qualcuno di questi, purtroppo, lo segui!

Su questo blog ho parlato tante volte di barbe, consigli su come mantenerla (in estate e in inverno) e come curarla. Sembrerebbe che si sia già detto tutto… Ma non è così!

Infatti, oltre ai consigli da seguire ci sono anche i consigli da NON seguire, pena arrivare dal proprio barbiere con una barba rovinata. Lo dico spesso: il barbiere è la figura fondamentale per il tuo look, ma anche la cura quotidiana fa la differenza.

Basta poco per danneggiarla e buttare tutto il lavoro di mesi e mesi… Ecco, perciò, quali sono i consigli che ti porteranno inevitabilmente ad una barba danneggiata.

Sto parlando di:

1.   Fregarsene

Ne abbiamo parlato tantissime volte: la barba va curata con prodotti specifici (ossia pensati e creati esclusivamente per lei). Non puoi pensare di utilizzare il primo sapone che ti capita tra le mani o, peggio ancora, l’olio che hai dimenticato nello stipetto del bagno da più un anno… che se ti va bene ha perso tutte le sue proprietà.

Tra l’altro, sapevi che anche i prodotti cosmetici hanno una scadenza? In media hanno una “vita” tra i 6 mesi e i 12. Perciò, visto che l’hai acquistato… Usalo! Tanto in futuro perderà le sue proprietà e non avrà più senso applicarlo alla tua barba

2.   Mangiare cibo spazzatura

So a cosa stai pensando: Tutto ciò che è piacevole… o fa male oppure è proibito!

E so anche che spesso siamo costretti (soprattutto a pranzo) a mangiare in fretta ciò che capita tra le mani. Eppure… I primi ormoni a spegnersi a causa del cibo spazzatura sono quelli riproduttivi (come il testosterone) che sono anche quelli che regolano la crescita e la densità dei peli del viso.

ANCORA PER POCO LA PROMO SUI PRODOTTI DANDY, -20%

3. Bere acqua sporadicamente

Il nostro corpo è composto dal 70% di acqua ed è il costituente principale dell’organismo che consente il trasporto dei nutrienti: ecco perché un consumo regolare di acqua ti aiuta ad avere una bella barba lucente e idratata, proprio grazie all’acqua.

4. Asciugare la barba a temperatura elevata

Sì, il phon è un nostro grande alleato per la cura della barba e – su questo – non si discute. Però, soprattutto nei mesi più freddi, il mio consiglio è quello di utilizzare questo strumento con parsimonia e attenzione.

Insomma, asciugare e riscaldare ma NON a temperature troppo alte perché potrebbe rovinare definitivamente la tua barba e costringerti a tagliarla per poi ripartire da zero (e ricominciare con il lavoro quotidiano). Meglio spendere un minuto in più in bagno con un phon a temperatura più moderata.

Collegato a questo punto riguarda il movimento da seguire per asciugarla… evitando di tenerlo troppo puntato nel solito punto.

5. Usarla come anti-stress

Sì, dopo il cibo spazzatura magari ti ho rovinato anche questo tuo comportamento: giocare con la barba. Non hai detto di quante volte le persone passano il loro tempo arrotolando la barba o baffi con l’indice.

Ecco: non fai altro che spezzarla o, peggio, strapparla alla radice con conseguente buco antiestetico che si andrà a formare…

Perciò, per concludere, evita di seguire questi consigli e segui quelli del tuo barbiere di fiducia che, se lo desideri, posso essere io.

Vorresti qualche consiglio su come curare la tua barba? Vienimi a trovare in barberia o chiamami

Inserisci un commento

Comment
Name
E-mail
Website